Emozionalmente – Training REBT di gruppo per bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni

Il training REBT di gruppo per bambini mira a sviluppare le capacità di regolazione emotiva e accettazione attraverso attività di laboratorio di gruppo.

training REBT di gruppo per bambini

L’importanza di un training REBT per bambini e ragazzi

In età evolutiva risulta fondamentale stimolare il bambino verso una sana crescita in cui i diversi aspetti umani (cognitivo, emotivo, sociale e morale) siano sviluppati armonicamente. Questo presupposto porta inevitabilmente a sostenere che il processo educativo passa attraverso l’educazione dei sentimenti, delle emozioni e dell’affettività sociale. Molteplici acquisizioni derivate dalla ricerca scientifica sul comportamento hanno evidenziato un fatto molto importante: intelletto ed emozioni non sono aspetti del funzionamento umano completamente separati (Emotional development and Emotional Intelligence: educational implications, Peter Salovey and David J. Sluyter, 1997 Basic Books, New York), ma il pensiero può influenzare le reazioni emotive. Da qui l’importanza di un training REBT di gruppo per bambini.

Infatti, prendendo in considerazione quanto sopra descritto, appare particolarmente utile introdurre nella crescita di un bambino un percorso educativo esperienziale in grado di facilitare e incoraggiare il suo naturale sviluppo cognitivo, emotivo e comportamentale. È possibile insegnare al bambino come affrontare costruttivamente le difficoltà che può incontrare nella vita di ogni giorno mettendolo in grado di ridurre il più possibile l’insorgere di stati d’animo eccessivamente negativi e di facilitare il potenziamento di emozioni positive, promuovendo una buona funzionalità globale.

Ciò può essere concretizzato in età evolutiva attraverso l’educazione razionale emotiva (Knaus, 1974), la quale nasce dopo trent’anni di applicazioni e di ricerche in ambito clinico dei principi della REBT e dalla messa a punto di svariate procedure cognitive, emotive e comportamentali applicate anche con i bambini, con finalità preventive, a livello scolastico.

La Rational Emotive Behavior Therapy (Terapia Razionale Emotiva Comportamentale, REBT) è un approccio terapeutico  ideato e sviluppato da Albert Ellis  a partire dagli anni ’50. La REBT ha avuto una diffusione sempre più ampia e ha fornito le basi per quella che negli anni Settanta è nata come la terapia cognitivo-comportamentale. L’assunto di base della REBT sostiene che le emozioni derivano non tanto da ciò che ci accade, ma dal modo in cui interpretiamo e valutiamo tali eventi. Dunque, partendo da questo assunto, ne deriva che modificando il nostro modo di pensare si riesca a cambiare la nostra condizione emotiva. Facendo ricorso alla propria capacità di pensare in modo razionale, diventa possibile prevenire e superare difficoltà di natura emozionale. L’educazione razionale emotiva in età evolutiva può essere attuata attraverso un percorso che conduce il bambino ad acquisire consapevolezza delle proprie emozioni e dei meccanismi mentali sottostanti e ad apprendere procedure per fronteggiare in modo costruttivo le difficoltà che può incontrare nell’ambiente scolastico e familiare.

Terapeuta di riferimento: