Consulenza per infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita

Il servizio di consulenza è rivolto alle coppie che si stanno confrontando con il tema della infertilità e/o vogliono intraprendere un percorso di PMA.

infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita - Servizio di consulenza
RICHIEDI INFORMAZIONI SU UNA PSICOTERAPIA

A chi è rivolto il servizio di consulenza per infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita

Il servizio di consulenza è rivolto alle coppie che si stanno confrontando con il tema della infertilità e alle coppie che intraprendono un percorso di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA).

Definizione di infertilità

I temi che ruotano intorno all’età fertile si accompagnano a dei cambiamenti psichici nella vita degli individui e delle coppie. In alcuni casi possono dar origine a disagi che, se sottovalutati,  hanno effetti a lungo termine e  possono compromettere la qualità di vita delle singole persone, della coppia e della successiva relazione con il proprio figlio/a.

In Italia 2 coppie su 10 hanno problemi di fertilità e su queste il 4% è sterile.

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) definisce sterilità la situazione di una coppia in cui uno o entrambi i membri sono affetti da una condizione fisica permanente che non rende possibile il concepimento. Si parla, invece, di infertilità quando una coppia, per cause relative all’uomo o alla donna, non riesce a ottenere una gravidanza dopo un anno di rapporti costanti e non protetti. Il termine infertilità, quindi, al contrario di sterilità, non si riferisce a una condizione assoluta, bensì a una situazione generalmente risolvibile e legata a uno o più fattori interferenti. L’infertilità viene quindi considerata una patologia e come tale può essere sottoposta a cura.

L’infertilità viene ormai considerata uno degli eventi più stressanti nella vita di una persona in quanto ha importanti ricadute a livello sociale, emotivo ed economico. Le ricerche sull’infertilità hanno dimostrato che chi non riesce ad avere figli soffre maggiormente di ansia e depressione, ha problemi di autostima e vissuti di colpa, vergogna e rabbia che possono danneggiare le relazioni sociali e di coppia.

Si è dimostrato che la terapia cognitivo comportamentale sui pazienti che presentano infertilità sia più efficace di un trattamento di farmacoterapia nel curare le ricadute della infertilità a livello relazionale, sessuale, sociale e della rappresentazione di sé.

La Procreazione Medicalmente Assistita

Il termine Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) indica l’insieme di tutte le tecniche disponibili per ottenere un concepimento da parte di coppie con problemi di infertilità. Essa può essere di due tipi: omologa ed eterologa. La prima prevede che i gameti che formeranno l’embrione provengano dai membri della coppia; la seconda accetta la donazione di ovuli e spermatozoi da parte di individui esterni alla coppia (donatori).

Le procedure maggiormente utilizzate sono: inseminazione intrauterina (IUI), fecondazione in vitro (FIVET), fecondazione microassistita con l’introduzione di un singolo spermatozoo dentro l’ovocita (iniezione intracitoplasmica di sperma ICSI). Ogni tecnica di Procreazione Medicalmente Assistita comporta specifiche difficoltà psicologiche, relativamente al tipo di procedura medica utilizzata (più o meno invasiva), ai tempi del trattamento, all’alta frequenza dei controlli e alla probabilità di successo.

Già la legge 40/2004, alla luce di questo, prevedeva la presenza di un consulente psicologo nei centri di Procreazione Medicalmente Assistita e il personale medico era in dovere di proporre la possibilità di una consulenza psicologica. Inoltre, con la sentenza della Corte Costituzionale NR. 162/2014 (che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale del divieto di fecondazione eterologa) veniva raccomandata la valutazione e consulenza psicologica anche per i donatori di seme e le donatrici di ovociti.

Fornire sostegno psicologico prima, durante e dopo il trattamento, esplorare le ripercussioni emotive della condizione di infertilità, approfondire gli atteggiamenti verso la gravidanza, la nascita di un figlio e la genitorialità sono i principali obiettivi della consulenza psicologica per le coppie che accedono alla Procreazione Medicalmente Assistita.

RICHIEDI INFORMAZIONI SU UNA PSICOTERAPIA