Consulenza nutrizionale

La consulenza nutrizionale verte su: sviluppo di un piano nutrizionale e di prevenzione del sovrappeso in base ai farmaci assunti; riabilitazione per i DCA.

Consulenza nutrizionale - Servizio con consulente nutrizionista

Perché richiedere una consulenza nutrizionale

Una consulenza nutrizionale per i pazienti che seguono una terapia con psicofarmaci è di estrema importanza in quanto l’aspetto nutrizionale assume un ruolo rilevante. Gli studi scientifici sulle cause dell’aumento ponderale prepongono ipotesi differenti che vanno da un effetto sul metabolismo in seguito all’assunzione di farmaci a una riduzione di attività fisica, a un aumento del senso di fame, a una consolazione da parte del cibo con ricerca di junk food, a un’incapacità di trattenersi dal mangiare tra un pasto e l’altro. Nonostante la causa sia incerta, l’effetto è un incremento del peso che può essere tenuto sotto controllo da un’alimentazione adeguata; da qui l’importanza di una consulenza nutrizionale.

Inoltre sempre più studi scientifici dimostrano come nei disturbi dell’alimentazione (Anoressia Nervosa, Bulimia Nervosa, Being Eating Disorder) sia necessario un team multidisciplinare che preveda al suo interno anche un consulente nutrizionista per la riabilitazione dei pazienti.

Consulenza nutrizionale, per il trattamento dei disturbi: