Consulenza genitoriale

Quando un bambino necessita di un intervento psicologico, la consulenza genitoriale sostiene i genitori nel loro ruolo educativo-affettivo.

Consulenza genitoriale - Che cos'è e quando è utile

Perché è importante la consulenza genitoriale

La consulenza genitoriale gioca un ruolo fondamentale nel sostenere i genitori nel loro ruolo educativo e affettivo e nell’attivare le loro risorse e competenze. Inoltre la letteratura scientifica mostra come il coinvolgimento dei genitori nei trattamenti di psicoterapia cognitivo-comportamentale in età evolutiva aumenti l’efficacia del trattamento stesso.

La consulenza genitoriale aiuta i genitori a comprendere il proprio dialogo interiore e quello del proprio figlio bambino o adolescente, ossia il meccanismo attraverso cui la persona elabora la propria visione degli eventi attraverso la propria esperienza personale. La maggior parte delle reazioni personali, infatti, sono influenzate dal modo in cui vengono interpretati gli eventi interni o esterni, cioè dal modo in cui si pensa e si formano attraverso esperienze sensoriali, messaggi trasmessi dai genitori, insegnanti, amici o conoscenti. Tali modi possono poi diventare abituali e problematici.

Che cos’è la consulenza genitoriale

Nel momento in cui un minore (bambino/adolescente) necessita di un intervento psicologico, la consulenza genitoriale appare parte integrate dell’intervento globale. I genitori verranno quindi seguiti da un terapeuta esperto che li aiuterà a riconoscere i pensieri irrazionali che portano i figli ad avere reazioni emotive esagerate e negative in un determinato contesto.