Cibo ed emozioni

Quando l’alimentazione diventa un problema. Il parere dello Psicoterapeuta e del Nutrizionista. Incontro divulgativo gratuito, 20/05/2021. Diretta streaming

20 Maggio 2021  
18:30 – 19:30  

Località Diretta streaming
Prezzo Evento Gratuito – Iscrizione Obbligatoria Iscrizione
ContattoCentro Clinico Studi Cognitivi L'Aquila


Cibo ed Emozioni:

quando l’alimentazione diventa un problema

Il parere dello Psicoterapeuta e del Nutrizionista

Il cibo ha una funzione biologica essenziale per l’organismo e viene spesso utilizzato come uno strumento di gestione delle difficoltà emotive. Esistono infatti due tipi di fame: una corporea, che si innesca quando l’organismo ha bisogno di nutrienti, e una fame emotiva, che si prova in presenza di emozioni reputate sgradevoli (rabbia, ansia o depressione). Si può quindi parlare di una relazione tra alimentazione ed emozioni. Queste ultime hanno un effetto sui pensieri, comportamenti e azioni: può succedere quindi di mangiare per ragioni emotive o in relazione a stati emotivi provocando così una relazione conflittuale con il cibo, che può sfociare perfino nei disturbi dell’alimentazione.

I disturbi alimentari (quali anoressia nervosa e bulimia nervosa) consistono in disfunzioni del comportamento alimentare e/o in comportamenti finalizzati al controllo del peso corporeo, che danneggiano in modo significativo la salute fisica o il funzionamento psicologico della persona.

Il webinar, attraverso l’intervento di esperti in materia, ha lo scopo di far luce sull’intricato rapporto tra il cibo e le emozioni da un punto di vista psicologico e nutrizionale, sottolineando l’importanza di un’adeguata consapevolezza emotiva e di un’alimentazione più sana, consapevole e flessibile.

Conduttori:

  • Dott.ssa Alessandra Curtacci, Psicologa, Psicoterapeuta, Esperta in Psicologia dell’Emergenza
  • Dott.ssa Federica Aloisio, Psicologa, Psicoterapeuta
  • Dott.ssa Lavinia Trombatore, Biologa Nutrizionista

Il presente webinar è un evento divulgativo rivolto alla popolazione.

La modalità di partecipazione prevista è online tramite piattaforma Zoom, previa iscrizione gratuita all’evento.


Passo 1 di 4