La Fobia Sociale

Il seminario illustra i modelli esplicativi della Fobia Sociale per definirne la diagnosi e le diverse opzioni per il trattamento cognitivo-comportamentale.

sbdt

14 Giugno 2014  
15 Giugno 2014  

Scadenza iscrizioni30-05-2014
Argomento
Durata (ore)12
Località Studi Cognitivi S. Benedetto del Tronto
Viale Secondo Moretti, 44 S. Benedetto del Tronto


Vai alla mappa
ContattoSegreteria
Telefono0735 587194
Fax0735 575140


sbdt

ORARIO

14 Giugno: 09.00 – 18.00
15 Giugno: 09.00 – 13.00

DESCRIZIONE

L’ansia sociale è un’esperienza soggettiva caratterizzata da intensa paura del giudizio degli altri nelle situazioni sociali; quando interferisce in modo significativo con il funzionamento della persona, che vive l’urgenza di evitare le situazioni ritenute imbarazzanti o umilianti, configura il disturbo d’ansia sociale. Questo disturbo è tra quelli con maggiore prevalenza tra i disturbi psichiatrici, con un esordio molto precoce, in molti casi nell’infanzia o nella prima adolescenza; ha un decorso cronico associato allo sviluppo di comorbilità, con significativi costi personali/economici/sociali. Malgrado la diffusione, questo disturbo risulta sottodiagnosticato, tanto che molti soggetti affetti non ricevono un trattamento appropriato. Verranno presentati modelli esplicativi del disturbo, a partire da una revisione critica della letteratura; questo per definirne le caratteristiche diagnostiche e fornire quindi indicazioni per affrontare il problema delle sovrapposizioni diagnostiche favorite da un approccio categoriale al disturbo. Verranno quindi presentate le principali opzioni per il trattamento cognitivo-comportamentale della fobia sociale, con riferimento ad aspetti di funzionamento, metacognitivo e sociale che favoriscono il mantenimento delle difficoltà interpersonali di questi pazienti.

DOCENTI

Dott. Raffaele Popolo

Medico Psichiatra e Psicoterapeuta
Didatta presso Studi Cognitivi

Vice-presidente della sezione italiana della Society for Psychotherapy Research, co-fondatore del Centro di Terapia Metacognitiva Interpersonale di Roma. È didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC) e della scuola di specializzazione “Studi Cognitivi”. Si occupa di patologia della schizofrenia e processo terapeutico, in particolare riguardo ai pazienti sofferenti di ansia sociale.

 

SCARICA LA SCHEDA DI ISCRIZIONE (.doc)



Come raggiungere l’evento

Torna in cima