Servizio di orientamento

Servizio di Orientamento

L’importanza del servizio di orientamento

Il servizio di orientamento si occupa, come suggerisce la parola stessa, del processo di orientamento. L’orientamento consiste principalmente nell’atto dell’orientare o dell’orientarsi verso una direzione; si tratta di un processo che la persona mette in atto quando deve fare una scelta o quando deve decidere quale direzione personale o professionale prendere nella propria esistenza.

Il servizio di orientamento si realizza concretamente nell’interconnessione tra tre fondamentali dimensioni o macroaree di intervento che lo caratterizzano: la dimensione informativa, la dimensione formativa e quella di consulenza.

La dimensione informativa

Per una scelta scolastica e professionale realistica è necessario offrire al soggetto tutte quelle informazioni che gli consentono di leggere la complessa realtà sociale e culturale in continuo cambiamento. Il soggetto, però, deve esser aiutato a saper utilizzare tali informazioni in funzione delle proprie potenzialità, attitudini, interessi e valori, ma soprattutto in funzione del proprio progetto personale e professionale.

La dimensione formativa

La formazione ha un ruolo centrale nell’orientamento perché consente ai soggetti di usufruire delle occasioni per sviluppare la propria personalità nella presa di coscienza di sé e della propria identità, per operare così delle scelte realistiche, libere e responsabili scoprendo le proprie motivazioni, sviluppando  progettualità personale e professionale, e valorizzando le proprie risorse.

La dimensione di consulenza

L’intervento di consulenza ha l’obiettivo di facilitare il processo di assunzione personale di responsabilità rispetto a questi momenti critici di snodo e di saper fra fronte alla situazione critica. Tale intervento di sostegno e di accompagnamento offerto dal servizio di orientamento si realizza attraverso una relazione di aiuto, un incontro individuale o di gruppo nel quale il soggetto ha la possibilità di mettersi a confronto con la realtà della sua situazione personale, dei suoi bisogni e problemi orientativi, delle sue risorse da investire per superare la difficoltà, ma anche di prendere coscienza dei processi decisionali che sta mettendo in atto.

Obiettivi del servizio di orientamento

Le finalità del servizio di orientamento sono quelle di Conoscere, Conoscersi, Progettare e Decidere. Questa dicitura riassume un percorso all’interno del quale è possibile apprendere un metodo per utilizzare, ampliare e collegare le conoscenze per potenziare e scoprire le proprie abilità lavorando sulla dimensione personale, e passare da un’immagine confusa di sé a una meglio definita. Un percorso volto ad allenarsi ad agire, proporre, comunicare, scegliere, riflettere su di sé tenendo conto delle proprie risorse personali.

Come è strutturato il servizio di orientamento

Dopo un primo colloquio di raccolta delle difficoltà e della storia scolastica, attraverso colloqui e questionari si procede a indagare e valutare le seguenti tematiche:

  • attitudini, interessi, competenze e stili di apprendimento
    • stili di apprendimento
    • stili cognitivi
    • capacità di ragionamento verbale, numerico, astratto, spaziale, meccanico, comprensione di brani
    • fluidità cognitiva
    • strategie di apprendimento
    • problem-solving
    • interessi e preferenze
  • conoscenza di sé, senso di autoefficacia e stili attributivo
    • ansia da esame
    • questionario ansia e resilienza
    • immagine di sé
    • attribuzione di causalità e autoefficacia
    • stili decisionali
  • storia di sé e progettualità
    • competenze sociali e relazioni interpersonali
    • valori
    • motivazioni
    • autovalutazione delle proprie capacità trasversali
    • questionario sulle convinzioni
    • motivazione ad impegnarsi in un percorso universitario

Al termine viene elaborato un profilo dove vengono messi in evidenza punti di forza e di debolezza dello studente e riflessioni in merito al processo di scelta.

Bibliografia

  • Test AMOS – Abilità e motivazione allo studio: prove di valutazione e orientamento per la scuola secondaria di secondo grado e l’università – Erickson
  • Batterie MAGELLANO per l’Orientamento – Giunti OS
  • A. Bandura. La valutazione dell’autoefficacia – Erickson
  • Competenze trasversali e scelte formative – Erikson
  • Questionari su Stili di apprendimento
  • Il bilancio di competenze. Nuovi sviluppi – Franco Angeli
  • Metodi di formazione innovativi di successo – Franco Angeli
  • Il processo di formazione – Franco Angeli
  • Bilancio di competenze e orientamento formativo – Giunti OS
  • Il Bilancio di competenze. Prospettive di approfondimento – Franco Angeli
  • ORIENTAMENTO: STRUMENTO CHIAVE PER EDUCARE ALLE SCELTE Strategie per un servizio alla e nella scuola  – Pina Del Core

Servizio di orientamento, le sedi a cui rivolgersi

Studi Cognitivi Mestre

Mestre

Via Mestrina, 6 Scala C - 30172 Mestre (Venezia)
Tel 041 8020936
mestre@ptcr.it
Studi Cognitivi Milano

Milano

Foro Bonaparte, 57- 20121 Milano
02 4150998
02 87238216
info@studicognitivi.net
Studi Cognitivi Milano PTCR

Milano PTCR

Foro Buonaparte, 57 20121 Milano
Tel 02 4150998 – Fax 02 87238216
info@ptcr.it
Studi Cognitivi San Benedetto del Tronto

San Benedetto del Tronto

Viale Secondo Moretti, 44 63074 S. Benedetto del Tronto
Tel 0735 587194 – Fax 0735 575140
sanbenedettodeltronto@studicognitivi.net

Servizio di orientamento, i centri clinici affiliati a cui rivolgersi

Servizio di orientamento, per il trattamento dei disturbi: