Il delirio e i deliranti – Incontro con Roberto Lorenzini

SAN BENEDETTO - Delirio Lorenzini - Studi Cognitivi

04 Novembre 2017  
18:00   

Argomento
Località Studi Cognitivi
Viale Secondo Moretti 44 San Benedetto del Tronto


Vai alla mappa
Prezzo Gratuito
Telefono0735 587194
Fax0735 575140


La dimensione delirante

Il delirio non è confinato nei recinti della follia. Tutti vivono in un proprio mondo di significati personali che tuttavia talvolta si arrocca, diventa impermeabile a ogni confronto, inattaccabile, isolato. La dimensione delirante intesa come
tendenza inerziale e autoreferenziale della conoscenza è prepotente nei disturbi psicotici, ma è anche l’elemento essenziale che impedisce il cambiamento a coloro che sono precipitati nelle trappole dei meccanismi nevrotici. E ancora, si manifesta nella vita quotidiana con l’autoinganno e la costante tendenza a cercare e trovare conferme alle proprie idee.

Autoterapia del delirio

Perché si è sentita la necessità di un manualetto per l’autoterapia del delirio paranoico, uno dei disturbi più gravi e meno accessibili alla cura farmacologica e psicologica?

I motivi sono da ricercare proprio nelle caratteristiche stesse della patologia, che provoca tale sospettosità e diffidenza verso gli esseri umani, compreso il possibile terapeuta, da rendere particolarmente difficile il consolidamento di una relazione terapeutica.

Pertanto se un individuo che soffre di delirio paranoico, nel momento in cui passeggia sulla linea di confine tra la certezza delirante e il dubbio fugace che quanto gli ripetono amici e familiari sia vero e si tratti tutto di una sua fantasia, incontra in una libreria o su Internet qualcosa che parla del suo disturbo, potrebbe giovarsene senza rivolgersi a nessuno oppure potrebbe iniziare a rinforzare il dubbio che la sua condizione sia patologica e alla fine rivolgersi a un professionista.

Docente

Roberto Lorenzini, psichiatra, psicoterapeuta. Didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva. Docente delle Scuole di Specializzazione post-universitaria ‘Studi Cognitivi’ di Milano, ‘APC’ di Roma. È stato direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Sanitaria Locale di Viterbo. Autore di numerose pubblicazioni.

 

SCARICA LA LOCANDINA



Come raggiungere l’evento

Torna in cima