Terapia cognitivo comportamentale dei disturbi sessuali e disforia di genere

GENOVA-Psicoterapia-e-Scienze-Cognitive-Disturbi-sessuali-e-disforia-digenere-terapia

09 Giugno 2018 09:00
10 Giugno 2018 18:00

Scadenza iscrizioni19 Maggio 2018
Argomento
Durata (ore)16
Località Psicoterapia e Scienze Cognitive – Genova
Via Domenico Fiasella, 16/4 – 16122 – Genova


Vai alla mappa
Prezzo Vedi dettagli evento Iscrizione
ContattoMara Soliani
Telefono342 8555234


Negli anni recenti è stato riscontrato da un lato un aumento della frequenza di disfunzioni di natura sessuale nella popolazione generale, mentre dall’altro le procedure di trattamento di tali problematiche sono migliorate, andando incontro ad una più precisa definizione delle condizioni nonché ad un inquadramento diagnostico più sofisticato, contribuendo così a creare più efficaci possibilità di intervento.
La diffusione degli argomenti legati alla sfera sessuale sui mass media ha contribuito a sensibilizzare sia il grande pubblico nel riconoscere il bisogno di aiuto, sia i professionisti della salute mentale ad offrire supporto nel caso di bisogno. In alcuni casi però la diffusione di informazioni non basate scientificamente ha contribuito alla divulgazione e al mantenimento di idee, convinzioni e preconcetti infondati.
Proprio in considerazione di tali aspetti questo workshop si pone l’obbiettivo di introdurre ai partecipanti le conoscenze di base relative alle disfunzioni di natura sessuale in base alle nuove proposte diagnostiche del DSM-5. L’intento è quello inoltre di trasmettere le competenze di trattamento nel campo delle  disfunzioni sessuali, materia in costante ampliamento quanto a tecniche e metodiche d’intervento e soggetta anche a continui ed interessanti sviluppi.

Obiettivi

Il workshop si prefigge i seguenti obiettivi:

  • Trasmettere alcuni concetti e dati scientifici fondamentali a proposito della psicologia dello sviluppo psicosessuale e del comportamento sessuale in generale.
  • Riconoscere e analizzare gli atteggiamenti e i pregiudizi personali sulla sessualità allo scopo di superare, almeno in parte, eventuali fobie o inibizioni in grado di ostacolare il processo terapeutico.
  • Individuare e consapevolizzare i miti e gli stereotipi culturali capaci di influire negativamente su una sessualità adulta positivamente e funzionalmente agita.
  • Trasferire competenze circa l’inquadramento diagnostico e l’assessment dei disturbi sessuali e della disforia di genere, in accordo con i sistemi di classificazione e i dati della letteratura scientifica più recenti.
  • Trasferire competenze circa l’elaborazione, la conduzione e la verifica di un piano d’intervento mirato a superare i vari disturbi sessuali e i vari quadri di disforia di genere.

Programma

Sabato 9 giugno

Mattina 09-13:

  • Inquadramento della disforia di genere
  • Problematiche diagnostiche
  • Inquadramemto e impostazione dell’assessment nella disforia di genere negli adulti
  • Inquadramento e impostazione dell’assessment nella disforia di genere in adolescenza e fanciullezza

Pomeriggio 14-18:

  • Il trattamento della disforia di genere negli adulti
  • Il trattamento della disforia di genere in adolescenza e fanciullezza

Domenica 10 giugno

Mattina 09-13:

  • Classificazione delle disfunzioni sessuali
  • Problematiche della nuova classificazione del DSM-5 rispetto alle precedenti classificazioni del DSM
  • Modalità di presa in carico (singolo o coppia)
  • Assessment cognitivo-comportamentale:
    • assessment generalizzato e focalizzato
    • analisi funzionale e lettura multimodale
  • Pianificazione dell’intervento
  • Introduzione generale alle tecniche d’intervento cognitivo-comportamentali
  • Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi del desiderio:
    • Disturbo da desiderio sessuale ipoattivo nell’uomo e nella donna
    • Disturbo da avversione sessuale (fobie sessuali)
  • Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi dell’orgasmo femminile

Pomeriggio 14-18:

  • Assessment, eziologia e trattamento del disturbo dell’eccitamento sessuale femminile
  • Assessment, eziologia e trattamento del disturbo erettile
  • Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi da dolore sessuale:
    • dispareunia
    • vaginismo
  • Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi dell’orgasmo maschile:
    • eiaculazione ritardata, inibita e anedonica
    • eiaculazione precoce
  • Assessment, eziologia e trattamento dei disturbi dell’orgasmo
    femminile

Costi

Intero € 305 (250 + IVA)
Ex-allievi e collaboratori delle nostre scuole € 244 (200 + IVA)
Specializzandi delle nostre scuole € 122 (100 + IVA)

ISCRIZIONE ONLINE

 


Il docente

Davide Dettore è professore associato confermato di Psicologia Clinica presso il Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università degli Studi di Firenze, dove insegna “Elementi di Psicopatologia Generale” e “Psicologia e Psicopatologia del Comportamento Sessuale”.

A Genova e Firenze opera come psicologo clinico e psicoterapeuta (soprattutto in campo sessuologico e dello spettro ossessivocompulsivo) e docente nei corsi organizzati da vari istituti in tutta Italia.

Dal 2000 al 2012 è stato responsabile del Reparto di Trattamento Residenziale per il Disturbo Ossessivo-Compulsivo Resistente della clinica psichiatrica Poggio Sereno di Fiesole, Firenze.

Inoltre, dal 2005 al 2010 è stato responsabile scientifico del progetto “Sexual Offenders” presso il carcere circondariale di Prato, volto alla valutazione del rischio di recidiva e al trattamento, in regime di detenzione, dei responsabili di reati sessuali verso adulti e minori.

Ha partecipato come relatore invitato, chairman e/o discussant a più di novanta tra congressi, convegni, workshop, sia nazionali sia internazionali, nel campo della terapia cognitivo-comportamentale, della sessuologia e della psicologia clinica.

Past President dell’Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e di Terapia Comportamentale e Cognitiva (A.I.A.M.C.), è socio ordinario di importanti società scientifiche nazionali e  internazionali, fra cui: IASR (International Academy of Sex Research); ICPM (International College of Psychosomatic Medicine); WPATH (World Professional Association for Transgender Health); AIP (Associazione Italiana di Psicologia, Sezione di Psicologia Clinica).

Ha pubblicato più di centodieci articoli su riviste scientifiche nazionali e internazionali e capitoli di libri, e undici volumi di psicologia clinica, sessuologia e sui disturbi dello spettro ossessivo-compulsivo.



Come raggiungere l’evento

Torna in cima