Valutazione psicodiagnostica

Valutazione psicodiagnostica - Servizio rivolto agli adulti e agli adolescenti
Per richiedere un colloquio

L’importanza della valutazione psicodiagnostica

L’assessement  (o accertamento del problema) è un percorso valutativo che permette, attraverso modalità e strumenti specifici, di raccogliere informazioni e prendere decisioni strategicamente orientate fondamentali per l’efficacia del trattamento del paziente. Gli strumenti dell’assessment sono il colloquio clinico e la valutazione psicodiagnostica.

La valutazione psicodiagnostica si inserisce infatti all’interno dell’accertamento che risulta essenziale per l’organizzazione dell’intervento clinico, la scelta del terapeuta, la condivisione del progetto psicoterapeutico con il paziente.

Che cos'è la valutazione psicodiagnostica

L’accertamento è un percorso valutativo che permette, attraverso modalità e strumenti specifici, di raccogliere informazioni e prendere decisioni strategicamente orientate fondamentali per l’efficacia del trattamento del paziente. Inoltre l’accertamento rende il paziente più consapevole di qual è il suo problema, quali sono gli strumenti migliori per affrontarlo e quali sono i tempi e i costi presunti dell’intervento. Ad esempio, comprendere fin dall’inizio che la persona che chiede un trattamento soffre di ansia permetterà di concentrarsi su stati d’animo di pericolo e di fragilità e su rimuginii mentali; se soffre di depressione suggerirà che occorre lavorare su stati d’animo di fallimento e perdita di senso; e così via.

Il modello di accertamento utilizza strumenti validati e riconosciuti a livello internazionale. La valutazione psicodiagnostica utilizza interviste semistrutturate e test self-report (test autosomministrati a crocette). Una parte degli strumenti utilizzati si basa sul lavoro del Centro di Ricerca Studi Cognitivi.